Eventi

Rivoluzione Cloud. Come si costruisce valore fra le nuvole?

Per cogliere le opportunità offerte dalla digital transformation occorre essere in grado di cambiare passo, operando in maniera agile, veloce e flessibile.

È necessario un nuovo approccio ai progetti IT, adottando metodologie di Agile project management e processi di lean IT management in ottica DevOps.

Tutto questo però non è sufficiente se non si provvede anche ad ammodernare le infrastrutture legacy tradizionalmente utilizzate per ospitare le applicazioni aziendali, troppo rigide e complesse da gestire in un contesto dove la velocità e l’efficenza sono fondamentali, sostituendole con soluzioni più moderne che garantiscono la necessaria flessibilità e permettono di semplificare le attività di gestione.

I servizi cloud e le soluzioni di “cloud enabling infrastructure” giocano un ruolo chiave da questo punto di vista, ma richiedono anche un cambiamento di competenze e organizzativo per poterne cogliere appieno i benefici.

Questi i key message che ho portato all’edizione 2017 di D4Trade

Una sala strapiena, 600 partecipanti, le prime posizioni raggiunte a livello nazionale nei trend topic di Twitter per diverse ore e corner affollati. Ma, soprattutto, la terza edizione di Day4Trade (#D4T2017)è stata caratterizzata da un confronto di qualità tra i protagonisti della filiera IT sui temi che maggiormente stanno interessando il mercato (cloud, Internet of things, Big Data, sicurezza, social network, intelligenza artificiale).

Senza bisogno di stilare classifiche dei buoni e dei cattivi ma, piuttosto, cercando di mettere a fattor comune i fattori che possono e devono spingere le aziende italiane a scommettere sull’innovazione digitale. Ma cerchiamo ora di riassumere in qualche migliaio di battute i contenuti i principali spunti che sono emersi in oltre otto ore di evento.

Quì alcuni flash dall’edizione 2017 di D4Trade